Consigli immobiliari

Una nuova risorsa per chi si avvicina al mondo immobiliare

img areariservata
Vuoi pubblicare un articolo su CASAndo?

ARREDARE LA NUOVA CASA

Se avete appena traslocato, sicuramente il passo successivo sarà quello, dopo la posa dei mobili base, di arredare la vostra nuova dimora, cercando di ottimizzare gli spazi, renderla accogliente e soprattutto a vostra immagine. Ecco qualche utile consiglio per poter procedere all’arredamento e rendere meravigliosa la vostra nuova casa!

Ottimizzare lo spazio: camera da letto

Dopo aver posizionato il letto, vi è spesso poco spazio per il resto dei mobili. Fortunatamente, ci sono letti dotati di cassetti sotto il materasso. Ricordatevi altrimenti di scegliere mobili che non siano chiusi sotto: ciò vi permetterà di posizionare scatole contenenti oggetti quali abiti o scarpe proprio sotto il materasso e la struttura del letto. Scegliete inoltre una struttura per guardaroba che abbia la possibilità di spazio di archiviazione multipla: preferite dunque quelli dotati di armadio, cassetti, mensole, spazio per le scarpe.

Se volete dormire nelle migliori condizioni, prendete la bussola per organizzare i vostri mobili secondo le indicazioni del feng shui e preferite un dolce risveglio con le nuove sveglie. Niente musica aggressiva, ora vanno per la maggiore il canto degli uccelli, il rumore di un ruscello, tutto per un risveglio più soft possibile.

Ricordate inoltre che il letto è il mobile in cui si passa più tempo cioè quasi 9 ore al giorno, che è il motivo per cui è importante scegliere la biancheria adatta e più confortevole possibile e non esitate a investirvi un budget consistente. Non si può trascurare il comfort.

Il materasso è il più importante: è il cuore del letto, occorrono una media di 200 euro per un letto matrimoniale, e di conseguenza circa la metà per un letto singolo. Troverete sul mercato tre tipi di materassi in materiali diversi:

    Lattice: Ideale per chi cerca morbidezza e comfort, è il massimo, ma anche il più costoso.

    Memory – ovvero il memory foam, tradotto ‘schiuma’-: Fornisce un letto duro ma anche ergonomico, che prende la forma del corpo.

    Molle: Offrono un materasso confortevole e ben ventilato. Se avete dei bambini impedite loro di saltare sul letto, le molle possono saltare e la schiena ne risentirebbe.

Prima di acquistare un materasso provatelo e fate una lista di pre-selezione per avere un'idea dei prezzi.

Una volta nel negozio non esitate a sedervi o sdraiarvi su di esso, per constatarne la durezza e il comfort, è solo in questo modo che si avrà un’idea della scelta da fare. E tenete a mente che si tratta di un materasso che è stato testato molte volte e quindi sarà più morbido rispetto a quello che ci si ritroverà a casa.

La lunghezza del vostro materasso è un altro fattore di comodità che è importante per il sonno ottimale: ci vogliono 20 cm di lunghezza in più della vostra altezza, e calcolate la larghezza per il cuscino.

La scelta del materasso dipenderà dal tipo di materasso stesso. Se è di ottima qualità, lo spessore di ciascuna stecca del letto –della rete- può essere meno confortevole.

Per mantenere la sua biancheria da letto nelle migliori condizioni per almeno dieci anni si consiglia di prendersi cura di rigirare il materasso una volta ogni quattro mesi e sbatterlo per togliere acari e polvere.

Autore:  Manuela Velini   
    
          Share on Tumblr




Newsletter

Iscriviti a CASAndo utile

Cosa devi fare?

Devo affittare/andare in affitto
Devo comprare/vendere casa
Devo ristrutturare casa
Devo traslocare
Documenti utili
Il condominio - regole

▲ Torna su