Consigli immobiliari

Una nuova risorsa per chi si avvicina al mondo immobiliare

img areariservata
Vuoi pubblicare un articolo su CASAndo?

Agenzia o privatamente?

Ma la casa la vendiamo privatamente o la diamo in gestione ad una agenzia? 
Una bella domanda… È sempre una decisione molto combattuta.
Come al solito in entrambe le scelte ci sono tanti vantaggi ma anche tanti svantaggi,
sia economici che di tempistica. Se la scelta è rivolta sull’agenzia inutile specificare di scegliere un’agenzia seria e quotata sul mercato, diffidiamo di quelle agenzie che non hanno ad esempio uffici; degli agenti fai da te che ci promettono vendite veloci e semplici a prezzi esagerati illudendoci per poter ottenere l’incarico. Ricordiamoci  che ci sono molti soldi in gioco. 
Prima di firmare leggiamoci bene il contratto specificando un tempo limitato per l’esclusività della vendita, in modo da potervi svincolare se non soddisfatti, di solito hanno una durata di tre/sei mesi (evitate tempi più lunghi). Specifichiamo anche le parcelle e le relative modalità di pagamento.

-Quali sono i vantaggi di far gestire la vendita da una agenzia:
a)Professionalità: È ovvio che è il loro mestiere, quindi essendo venditori sanno sicuramente vendere meglio di noi.

b)Pubblicità: Hanno sicuramente più canali di noi per rendere più visibile il nostro immobile, avendo anche la possibilità di inserire annunci in portali a pagamento dove noi sicuramente non potremo inserirli.

c)Appuntamenti: La gestione degli appuntamenti è molto importante. Gli agenti concentreranno più appuntamenti nella stessa ora. Questa gestione offre vantaggi per tutti. L’agente verrà una o due volte a settimana e noi (soprattutto se abitiamo nell’immobile da vendere) potremo prepararci bene a questi appuntamenti. Inoltre la persona a cui potrebbe interessare l’immobile, potrebbe velocizzare l’offerta per evitare che altri possano fare lo stesso.

d)Stress: Spesso ci si trova a dover ricevere e gestire molte telefonate da parte di persone che non hanno una vera volontà di comprare un immobile ma sono motivate soprattutto da una semplice curiosità. Facendo gestire la vendita ad una seria agenzia questo problema viene ridotto al minimo.

-Quali sono i vantaggi di tentare la vendita privatamente:
a)Nessuna penale: Possibilità di poter decidere in qualsiasi momento di sospendere la vendita senza dover pagare nessuna penale. 

b)Risparmio: Forse è l’unico vero vantaggio che spinge molti ad intraprendere questa scelta. 
Ma quanto si risparmia? Qual è la parcella dell’Agenzia?
Di solito le parcelle sono costituite da una percentuale del valore di vendita dell’immobile e possono variare dal tipo di immobile, dalla città, dalla agenzia.
Possono  oscillare tra il 2 ed il 3% (più IVA) del prezzo di vendita. La quota può essere pagata solo dall’acquirente o anche dal venditore. Una cifra che può quindi diventare importante se proponiamo  immobili di un certo valore.
Questa somma, durante la trattativa tra privati, può anche essere un motivo di disaccordo, Perché? Facciamo un esempio:
La vendita di un immobile del valore di 500.000 euro con la quota per l’agenzia  pari al 3% da parte di entrambe le parti:
-al compratore verrebbe a costare 500.000  +  15.000 + 3150(iva)  = 518.150
-al venditore  verrebbe a guadagnare 500.00 – 15.000 – 3150(iva) = 481.850
La differenza di 36.300 euro potrebbe infatti diventare oggetto di contesa.

Un consiglio un po’ salomonico che vorremmo dare a chi decide di vendere casa prima di affidarlo ad una agenzia, è di verificare prima con il “passaparola” tra i conoscenti se ci potrebbe essere uno interessato all’acquisto dell’immobile, specificando  magari il tempo ristretto a disposizione per  venderlo.

Autore:  Redazione   
    
          Share on Tumblr




Newsletter

Iscriviti a CASAndo utile

Cosa devi fare?

Devo affittare/andare in affitto
Devo comprare/vendere casa
Devo ristrutturare casa
Devo traslocare
Documenti utili
Il condominio - regole

▲ Torna su