Vai

Home CASAndo Utile

Condividi Consiglio

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

Quali i tipi ed i costi di un passaggio di proprietà - Usufrutto -

image data Dicembre 2012

Il passaggio di proprietà può avvenire anche utilizzando:


Usufrutto consiste nel vendere il proprio  immobile, mantenendo però il diritto di abitarci fino alla morte. Quali i vantaggi,  per il venditore la disponibilità di una somma di denaro da utilizzare ancora in vita, per il compratore è un tipo di investimento a lungo termine che permette di poter comprare un immobile ad un prezzo conveniente, ma consapevole di non poterne usufruire subito .

Trovandosi in una situazione in cui dello stesso immobile c’è un proprietario ed un usufruttuario esiste una legislazione molto accurato per una regolamentazione ben precisa. Ci sono circa 50 articoli che riguardano questo aspetto dall’articolo 978 fino all’art. 1025.

Quanto si risparmia? Il prezzo è determinato dal valore dell’immobile a cui va sottratta una quota in percentuale che dipende dall’età dell’usufruttuario. Se il venditore ha 95 anni lo sconto sarà molto inferiore che se ne avesse 65. Visto la libertà di mercato , il prezzo degli immobili è molto variegato, i prezzi inoltre  in alcuni periodi vanno su, mentre in altri periodi vanno giù, non esiste quindi una regola ben precisa sullo sconto da attuare in base all’età. Anche se esistono delle tabelle, queste servono solo ed esclusivamente per dare un’idea, ma poi come al solito il venditore farà un prezzo il compratore contratta, e se l’immobile interessa si arriva ad un accordo.

Questa sotto riportata è una tabella che può aiutare a calcolare il valore di sconto da calcolare in base all’età dell’usufruttuario.

 

età

 

età

Valore dell’usufrutto o percentuale di sconto sul valore

Da

0

A

20

95

Da

21

A

30

90

Da

31

A

40

80

Da

41

A

45

75

Da

46

A

50

70

Da

51

A

53

65

Da

54

A

56

60

Da

57

A

60

55

Da

61

A

66

50

Da

67

A

69

45

Da

70

A

72

40

Da

73

A

75

35

Da

76

A

78

30

Da

79

A

82

25

Da

83

A

86

20

Da

87

A

92

15

Da

93

A

99

10

   



 

 

 

 

 

 

 









A volte si utilizzano metodi di pagamenti diversi da quello tradizionale. Ci sono casi dove ci si accorda per un pagamento in parte in contante ed il resto un vitalizio, o addirittura tutto in vitalizio.

Questo tipo di vendita porta dei vantaggi  tipo:

· Si può rivendere in qualsiasi momento, realizzando un immediato realizzo dovuto alla rivalutazione immobiliare e all’avanzare dell’età dell’usufruttuario

· Il nuovo proprietario è esonerato nel pagamento di irpef ed ici/imu che sono invece a carico dell’usufruttuario

· Le imposte relative il rogito sono pagate al netto dello sconto età usufruttuario

· Si può usufruire delle agevolazioni prima casa.

· Si può fare un investimento per i figli potendo comprare una casa più grande con lo stesso importo.

· Le manutenzioni ordinarie sono a carico dell’usufruttuario

 

Questo tipo di vendita porta dei svantaggi  tipo:

·  Pagamento senza possibilità di mutuo, in quanto la banca difficilmente da un mutuo in presenza di usufruttuario, questo perché in caso di insolvenza non avrebbero la disponibilità a garanzia. La banca richiede anche la firma dell’usufruttuario che dovrebbe subentrare nel pagamento/garanzia, ma nessun usufruttuario sarebbe disposto a farlo.

· Le spese straordinarie sono a carico del nuovo proprietario (nudo proprietario)

· L’usufruttuario può decidere di affittare o vendere l’usufrutto con la conseguenza di trovarsi un estraneo in casa propria. Per ovviare a questa evenienza si può specificare nell’atto il diritto di prelazione per eventuale affitto e/o vendita.



Autore:  Redazione   
    
          Share on Tumblr




Iscriviti a CASAndo UTILE

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

Cosa devi fare?

Devo affittare/andare in affitto
Devo comprare/vendere casa
Devo ristrutturare casa
Devo traslocare
Documenti utili
Il condominio - regole