Consigli immobiliari

Una nuova risorsa per chi si avvicina al mondo immobiliare

img areariservata
Vuoi pubblicare un articolo su CASAndo?

Valorizzare casa

Ecco alcuni consigli economici e pratici per valorizzare la nostra casa ed attirare più clienti.
Come presentarla al meglio.

Ritardare una vendita di un immobile comporta, oltre che una grandissima perdita di tempo da parte del venditore, la sicura svalutazione.  Per vendere un immobile nel più breve tempo possibile dovete attenervi ad alcune piccole regole.
Se, dovete comprare un indumento, scegliete di entrare e comprare in un negozio con una vetrina disordinata, con poca illuminazione, dove gli indumenti in vendita sono stropicciati ed uno sull’altro, oppure in un negozio con una bella vetrina, ordinata, con bella illuminazione e tutti gli indumenti sono ben esposti mostrando tutto il loro splendore?
Riflettendo  su questo esempio e mettendovi dalla parte del compratore potrete capire l’importanza di come è meglio presentare  l’immobile da vendere.

Anche se la maggior parte degli immobili una volta comprati vengono ristrutturati, il nostro consiglio è quello di investire un pochino di euro per fare quei piccoli lavori che serviranno  a renderla più piacevole. Avremo sicuramente fatto un passo importante  per velocizzare la vendita perché una casa che si presenta bella ed accogliente, può  far scattare già la voglia di abitarci  anche dalla prima visita.
 
Tra i consigli che vi diamo prendete ciò che più vi interessa, ma sono presenti sia provvedimenti banali che provvedimenti un po’ più impegnativi. Non prendeteci quindi alla lettera cercando di capirne il senso.

a)L'ingresso: Questo sarà la prima cosa che noterà l'acquirente.  Rendiamolo accogliente,  puliamo il portoncino, sistemiamo le luci,  il campanello/citofono, mettiamo un nuovo zerbino, abbelliamolo con qualche pianta.

b) L’arredamento:   Molto spesso capita di svuotare di tutto l’arredamento gli immobili da vendere,  Se possiamo lo dobbiamo evitare nel modo più assoluto per diversi motivi: se nell'immobile è presente parquet, si noteranno tutti i cambiamenti di colori tra il parquet che prendeva luce e la parte coperta dai mobili; cosa che si noterà anche sui muri. Se invece lasciate il mobilio (che però deve essere in buono stato e non troppo opprimente/troppi mobili), il compratore può vedere come è stato sfruttato lo spazio e nel suo immaginario, può già progettare come lui disporrebbe il suo.

c)L’ordine:  È bene presentare la casa in ordine ed eliminare le cose inutili; pulire bene tutta la casa, tutti gli ambienti. Facciamo trovare una casa splendente in ogni suo particolare: dai fornelli della cucina alla rubinetteria del bagno, dalle piastrelle alle finestre, dai pavimenti ai tappeti.  Decoriamola con delle piante fiorite. Usiamo deodoranti per profumare tutti gli ambienti.

d)I soffitti e i muri: Se ci sono stanze con soffitti e/o muri sporchi o con muffa, cercate di fare un trattamento antimuffa e ripitturare. Vedere un soffitto con muffa in bagno o in cucina, può generare la convinzione da parte del compratore di trovarsi di fronte a problematiche di umidità, quindi avere un input negativo.

e)Le porte e le finestre: Proviamo ed assicuriamoci del buon funzionamento di porte e finestre. Se ad esempio qualche serramento cigola o non funziona bene, proviamo ad oliarlo o addirittura a sostituirlo.

f)L’illuminazione: Controlliamo il buon funzionamento delle luci. Se la visita dell’acquirente viene effettuata di sera e con poca illuminazione naturale, facciamo in modo che l'illuminazione sia molto intensa. Se invece la visita avviene di giorno, facciamo in modo che le persiane o le tapparelle siano tutte ben alzate. Avere una buona illuminazione è probabilmente una delle caratteristiche più importanti.

g)Il balcone: Sistemiamo/riordiniamo il balcone e decoriamolo con dei fiori. Se abbiamo una ringhiera arrugginita, riverniciamola

h)Il giardino: Se è presente il giardino facciamo in modo che il prato sia tagliato, le siepi potate, ed i fiori belli rigogliosi.

i)Le foto, il video, il testo: SOLO una volta che il nostro immobile è perfetto possiamo approfittarne per fare delle bellissime foto scattate con la giusta luce, ed un video dove presentare la nostra casa. Studiamo quindi un buon testo che possa descrivere al meglio il nostro immobile. Siamo così pronti per inserire un buon annuncio di vendita laddove lo riteniamo più opportuno … noi chiaramente consigliamo www.casando.it  ?

l)Le caratteristiche esterne: Non dimentichiamo di segnalare nell’annuncio e direttamente all’acquirente tutti i servizi che sono nelle vicinanze dell'immobile, la distanza dalle scuole, dai negozi, dai mezzi di trasporto. Citiamo l’eventuale possibilità di parcheggio. Parliamo della buona vicinanza dei condomini. Descriviamo insomma tutte quelle caratteristiche esterne all’immobile che possano valorizzarlo ulteriormente. I visitatori che vedranno la nostra casa, rimarranno così entusiasti che cercheranno di concludere al più presto la trattativa per evitare che altri lo facciano prima!

Un ultimo consiglio:
m)La gestione degli appuntamenti : Quando dobbiamo organizzare gli appuntamenti,  cerchiamo di prenderli in successione, concentrati nelle stesse ore.  In questo modo gli acquirenti si renderanno conto del grande afflusso di visitatori e di conseguenza capiranno  di avere concorrenti interessati all’immobile. Questo servirà a velocizzare la loro decisione.

Autore:  Redazione   
    
          Share on Tumblr




Newsletter

Iscriviti a CASAndo utile

Cosa devi fare?

Devo affittare/andare in affitto
Devo comprare/vendere casa
Devo ristrutturare casa
Devo traslocare
Documenti utili
Il condominio - regole

▲ Torna su