Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo Apre in provincia di Ancona il primo outlet di elettrodomestici usati
Categorie in cui questo articolo è presente :   Ambiente            

29 Settembre 2015

A Camerato Piceno, in provincia di Ancona (Marche), è stato aperto il primo outlet di frigoriferi, lavastoviglie e lavatrici usate e rigenerate; per dare a questi elettrodomestici una seconda vita. Esteso su meno di 300 metri quadrati, il negozio nel primo mese ha avuto un giro di affari di ben 30mila euro ed ha suscitato un enorme interesse. È stato aperto dall’Adriatica Green Power (azienda del gruppo Energo, che tratta i Raee, rifiuti elettrici ed elettronici), con la collaborazione della Fondazione Symbolo di Ermete Realacci e di Legambiente. Inaugurato il 9 maggio è il primo in tutta Italia a vendere elettrodomestici usati, rimessi a nuovo e garantiti. Il tutto a circa 100 euro o poco più.

L’esperimento non solo attira l’attenzione ed il parere favorevole dei consumatori (andando incontro alle esigenze sempre più sentite del riciclo, della lotta agli sprechi e del risparmio a causa della crisi), ma anche della grande distribuzione. Può sembrare un paradosso, ma è così. Il punto è che l’anno scorso in Italia è entrata in vigore la norma per cui i grandi rivenditori sono obbligati a ritirare gratis i vecchi elettrodomestici quando il cliente acquista un apparecchio della stessa tipologia o simile. A questo punto il problema che sorge è dove immagazzinare i Raee in attesa dello smaltimento (operazione abbastanza costosa.

Il progetto Second Life Italia (per promuovere la seconda vita degli elettrodomestici) va incontro a questa esigenza delle aziende. L’azienda Adriatica Green Power ha infatti ottenuto dalla provincia di Ancona (prima società in Italia con tale autorizzazione) il permesso “al ricondizionamento dei Raee”, cioè alla riparazione di elettrodomestici usati per poi rimetterli sul mercato. I prodotti vengono rinnovati nella carrozzeria ed hanno ricambi garantiti un anno. E, visto il vantaggio delle aziende della grande distribuzione, passiamo a quelli per i consumatori: innanzitutto, con questo usato sicuro si hanno risparmi che vanno da un terzo alla metà (a volte anche di più) rispetto ai prezzi degli elettrodomestici nuovi. In secondo luogo, molti clienti dell’outlet cercano ed acquistano pezzi di ricambio o per riparazioni. Infatti, sono sempre di più le persone che invece di comprare un elettrodomestico nuovo, decidono di riparare quello vecchio sostituendo i pezzi rotti. Molte volte costa meno.

Fonte:  Serena Marchini   
Tags in cui l'articolo è presente :    Ambiente    Crisi economica         
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags