Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo Arriva Immfly sugli aerei Iberia: sempre più connessi, anche durante i viaggi aerei
Categorie in cui questo articolo è presente :   Internet    Tecnologia         

16 Marzo 2015

Secondo i risultati delle ultime ricerche ben 7 passeggeri su 10 si annoiano durante i viaggi in aereo, non sapendo cosa fare per ocuupare il tempo del volo. Considerando che, secondo un'altra ricerca, il 97% di loro possiede uno smartphone o un tablet e lo porta con sé in volo, viene facile incrociare i risultati delle due statistiche per mettere a punto un'app che consenta di divertirsi durante i voli aerei. Almeno, è quello che hanno fatto due ragazzi spagnoli, Jimmy Martinez e Pablo Luiz (entrambi della Catalogna) con Immfly. I due amici hanno rispettivamente 25 e 24 anni, ed hanno iniziato quest'avventura semplicemente per cambiare la monotonia della propria vita. Partendo dal desiderio di cambiare, almeno un po', la vita delle persone, sono diventati successivamente soci, fondando una start up. Azienda che ha riscontrato un immediato successo, arrivando già a 40 dipendenti.

L'app Immfly è stata testata per la prima volta a fine dicembre 2014 su di un volo Iberia (la compagnia di bandiera spagnola) sulla tratta Madrid-Siviglia ed i risultati sono stati molto positivi. Tanto che Iberia ha annunciato che presto Immfly sarà installato su 55 aerei A320 di sua proprietà. Immfly funziona in maniera elementare: basta collegarsi tramite lo smartphone o il tablet ad una rete Wi-Fi aperta e scaricare gratuitamente l'app, in modo da poter accedere a tutte le opzioni di intrattenimento offerte. Sono veramente tantissime e per di più si risolverà il problema della scarsa praticità degli schermi video installati sui sedili. Quindi si potranno vedere film oppure programmi televisivi, ascoltare musica, giocare con i videogiochi, leggere riviste o le ultime notizie dei quotidiani, visionare l'andamento della Borsa, oppure scaricare mappe ed informazioni sulla città di destinazione. Il tutto senza alcun rischio per la sicurezza.

Si tratterà di un efficace antidoto alla noia (soprattutto per i lunghi viaggi intercontinentali) non c'è dubbio, tuttavia l'idea che si stia diventando sempre più collegati e dipendenti da internet e dalle varie app continua ad essere sempre più ricorrente. Il dibattito è aperto e continuerà ad andare avanti ancora per molto tempo.  

Fonte:  Serena Marchini   
Tags in cui l'articolo è presente :    Internet    Social Network         
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags