Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo Aumentano le immatricolazioni auto ed è il boom dei noleggi
Categorie in cui questo articolo è presente :   Economia e Politica            

10 Luglio 2015

Il mercato delle automobili ha ripreso a crescere, ma la tendenza è cambiata: ora è sempre più comune il noleggio rispetto alla proprietà del veicolo. Dopo la flessione in negativo dell'agosto 2014 e del dicembre 2014 (quando le immatricolazioni in tutta Europa non raggiunsero rispettivamente le 54.000 e le 93.000 auto), con il nuovo anno si è assistito ad un deciso cambio di tendenza. A marzo 2015 le immatricolazioni sono state più di 162.000. Ciò è dovuto in parte all'adeguamento della produzione alle domande di mercato (cioè le case automobilistiche stanno producendo sempre più le auto che il mercato cerca), fatto che aveva provocato una contrazione senza precedenti delle auto Fiat a favore delle altre marche. Tuttavia, adesso anche il gruppo italo-americano ha ritrovato la crescita a due cifre, e questo è dovuto alla nuova concezione che si ha dell'auto. Non più oggetto di proprietà, ma oggetto d'uso. Ormai sempre più italiani possiedono una piccola vettura per m muoversi in città e, all'occorrenza, ne noleggiano una per un periodo di tempo limitato (ore oppure uno o più giorni). Si affitta un modello a scelta in base all'uso che se ne vuole fare (una berlina, un Suv, un fuoristrada, una coupè), si paga e si restituisce.

E' finito il tempo in cui la macchina di proprietà era il simbolo della classe media, di promozione sociale e di sicurezza economica. Esattamente come la casa. E se gli affitti di case ed appartamenti sono sempre esistiti e messi in pratica, l'idea del noleggio dell'auto è molto recente. Introdotta dal sistema di car sharing, si sta diffondendo in tutte le grandi città, dove i problemi di posteggio, garage e prezzi dei carburanti sono più sentiti. Gli italiani continuano a vedere l'auto come un mezzo di trasporto necessario, ma da usare in modo diverso da quanto fatto finora. E le grandi compagnie di autonoleggio (Hertz, Avis, Europcar, Maggiore, ecc.) stanno facendo di tutto per intercettare le nuove richieste degli utenti: il risultato è che nella prima metà del 2015 le immatricolazioni di auto a noleggio in Europa hanno superato abbondantemente il 25% (il massimo storico a fronte della percentuale minima delle immatricolazioni da parte dei privati).

Inoltre, si sta diffondendo la pratica del noleggio a lungo termine: rispetto a quello a breve, il privato o l'azienda noleggiano una o più vetture a scelta per un periodo di tempo abbastanza lungo (stabilito dal contratto), pagando un canone mensile in cui rientrano tutti i servizi legati al possesso dell'auto. Forse non sarà così economico come si vuol far credere, ma d'altro canto si saprà in partenza quale sarà la spesa totale.  

Fonte:  Serena Marchini   
Tags in cui l'articolo è presente :    Auto            
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags