Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo Banche islamiche, quasi la metà dei correntisti non è di religione musulmana
Categorie in cui questo articolo è presente :   Economia e Politica            

30 Settembre 2015

Apre a Francoforte la prima banca islamica in territorio tedesco (ne esistono già in Francia, Gran Bretagna e Danimarca). Si Chiama KT Bank e si prevede nei prossimi mesi l'apertura di sportelli anche a Berlino, Colonia, Amburgo e Monaco. Appartiene all'istituto di credito turco Kuweyt Turk, il più importante colosso bancario islamico in Turchia e facente parte della Kuwait Finance House. Una banca islamica è un particolare istituto di credito che, oltre ad appartenere ad un gruppo musulmano, si pone come requisito fondamentale l'osservazione delle norme del Corano nella gestione dei soldi depositati dai correntisti. Ad esempio? Non vengono effettuati prestiti con interessi o speculazioni, non vengono fatti affari né investimenti in società legate alla vendita di alcol, armi, carne di maiale, pornografia e gioco d'azzardo. Oppure legate al mondo della droga. Queste regole etiche precise, tuttavia, non incontrano solo l'approvazione di un gran numero di musulmani, ma anche dei sentimenti religiosi di appartenenti ad altre fedi. Quindi, non solo la KT Bank si rivolge all'utenza musulmana in Germania (attualmente 4 milioni di persone ed in continua crescita), ma anche a potenziali correntisti di altre religioni e con un forte senso morale. La cosa non deve stupire, in quanto è già accaduto in passato. La Islamic Bank of Britain nel 2012 ha visto aumentare del 55% le richieste di apertura di un conto corrente da parte di non musulmani. Inoltre, Londra è al giorno d'oggi la prima piazza occidentale per investimenti legati ai precetti del Corano (vi sono infatti ben cinque banche islamiche attive che dispongono di 19 miliardi depositati nei propri conti). Non solo, risulta anche la nona al mondo, sorpassando quelle dei paesi come Egitto, Turchia, Pakistan e Bangladesh, dove i musulmani sono la netta maggioranza della popolazione.

Fonte:  Serena Marchini   
Tags in cui l'articolo è presente :    Banche            
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags