Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo Diete e malattie: come prevenire le varie patologie
Categorie in cui questo articolo è presente :   Salute            

3 Novembre 2015

Una dieta appropriata è uno dei maggiori fattori di prevenzione di molte malattie, prime tra tutte quelle cardiovascolari. Queste comprendono numerose patologie che vanno a colpire ogni tratto dell'apparato cardiovascolare e che risultano la maggiore causa di morte all'interno dei Paesi sviluppati. Si va dall'aterosclerosi (quando i grassi si accumulano nelle arterie, indurendole ed a volte ostruendole, tanto da impedire che gli organi colpiti abbiano un corretto apporto di ossigeno) all'ipercolesterolemia (alti livelli di colesterolo). Altre patologie legate alla dieta sono il diabete, l'ipertensione arteriosa, l'infiammazione cronica, il sovrappeso e l'obesità, l'ischemia, l'iperfunzione piastrinica, le trombosi e l'iperomocisteinemia (quando nel sangue vi sono livelli molto alti di aminoacido omocisteina). Una dieta sbagliata (soprattutto quella con un alto apporto di grassi) aumenta esponenzialmente il rischio di essere affetti da una malattia cardiovascolare, soprattutto nei casi di uomini con più di 40 anni, malati ai remi e donne in menopausa. Allo stesso modo, una corretta ed equilibrata alimentazione è un ottimo sistema di prevenzione.

La dieta mediterranea è quella maggiormente consigliata per apportare all'organismo la giusta quantità di elementi nutritivi in modo da contrastare tutti i fattori di rischio. Un grande apporto di vegetali nelle diete contrastano le malattie cardiovascolari (soprattutto l'aterosclerosi) nella maniera più efficace. Si consiglia di consumare almeno cinque porzioni di verdura e frutta al giorno (sia cotte che crude) in modo da avere un apporto considerevole di vitamine antiossidanti (in particolare la vitamina E e la vitamina C e E) e di sostanze come il licopene ed i polifenoli. Altri alimenti di cui devono essere ricche le diete per contrastare le malattie cardiovascolari sono il grano, il riso, il farro, il mais e l'orzo (si consiglia di condirli con poco olio ed accompagnarli con verdure). Inoltre, per evitare i grassi ed il colesterolo contenute nelle carni rosse, è meglio sostituire le proteine animali con quelle vegetali attraverso i legumi.

Le diete portano a malattie cardiovascolari soprattutto se sono ricchi di grassi, in particolare di quelli saturi. Infatti, bisogna preferire sempre i grassi insaturi a quelli insaturi, perché diminuiscono l'assimilazione del colesterolo (una delle cause principali delle malattie cardiovascolari, a causa della facilità con cui si accumula nelle arterie). Le diete, quindi, devono prevedere un consumo molto moderato di carni rosse, formaggi stagionati ed insaccati (vanno preferite le carni bianche ed il pesce). Ugualmente le diete non devono essere troppo ricche di carboidrati: questi infatti aumentano il rischio di sovrappeso/obesità e, di conseguenza, di incorrere nel diabete. Infine, si deve limitare il consumo di bevande zuccherate, di dolci e di alimenti che contengono un'elevata quantità di sodio (sostanza che aumenta il rischio di ipertensione arteriosa).

Al contrario le diete devono essere ricche di fibre (si trovano nella frutta, nei legumi, nelle verdure e nei cereali integrali), di potassio (combatte naturalmente il sodio), di acido folico e di antiossidanti (anche questi si trovano nella frutta e nelle verdure). Tutte queste sostanze mantengono bassi i livelli di glicemia e di colesterolo, di minuendo al contempo la possibilità di sviluppare col tempo le malattie cardiovascolari. Tra l'altro si consiglia di integrare le proprie diete con gli steroli vegetali. Si tratta di una sostanza analoga al colesterolo e che si trovano nei vegetali: proprio per il fatto che sono simili, vengono assorbiti dagli stessi siti che assimilano il colesterolo, riducendolo notevolmente.

C'è da ricordare che nessuna di queste indicazioni, presa da sola, riesce ad effettuare un'azione preventiva efficace, tuttavia se vengono seguite nella loro globalità prevengono e contrastano in modo appropriato i fattori che aumentano l'insorgere delle malattie cardiovascolare. La dieta mediterranea è, come detto, l'alimentazione ideale per combattere le malattie cardiovascolari: infatti, a differenza di altre diete, non serve solo a prevenire ma anche a tenere sotto controllo e curare le malattie cardiovascolari. Per ovvi motivi, è bene seguire questa azione di prevenzione fin da bambini o da adolescenti, in quanto malattie come l'aterosclerosi hanno bisogno di parecchi anni per manifestarsi appieno. Alle diete, inoltre, è bene abbinare l'attività fisica (vanno bene anche 30 minuti tutti i giorni), in quanto mantiene il cuore in salute.

Fonte:  Serena Marchini   
Tags in cui l'articolo è presente :    Sanità            
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags