Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo GRAVE INCIDENTE IN AUSTRIA: TRE MORTI E 34 FERITI
Categorie in cui questo articolo è presente :   Cronaca            

23 Giugno 2015

Un uomo a bordo di un suv ha ucciso tre persone e ha causato il ferimento di ben 34 persone Sabato, sfrecciando ad alta velocità in una strada pedonale alla guida di un 4x4 a Graz, nel sud dell'Austria. I testimoni hanno detto che l’uomo a bordo del suo veicolo è stato visto schizzare durante la giornata ad alta velocità in una delle principali strade pedonali della seconda città più grande dell'Austria, Graz, finendo direttamente sulla gente.

I testimoni hanno riferito che il veicolo del giovane austriaco che ha causato l’incidente è stato visto passare "a più di 100 chilometri all'ora", poco prima della sua entrata letale in un centro commerciale.

Il bilancio del gesto dell’uomo è terribile: ci sono stati tre morti e 34 feriti. Dieci dei feriti si trovano attualmente in condizioni definite dai medici "gravi", e una persona si trova addirittura sospesa tra la vita e la morte, e secondo il governatore locale, questo è stato un comportamento che ricalca l'atto di un uomo "mentalmente squilibrato". Infatti, il direttore della polizia regionale, Josef Klamminger, esclude una pista terroristica.

Tra la vita e la morte: l’autore è un padre di famiglia

L'uomo, un giovane austriaco di 26 anni, è stato arrestato. Secondo i primi elementi dell'inchiesta, l'individuo, un padre, di professione camionista e padre di due figli, ha mostrato sintomi di "psicosi", ed era noto già per "atti di violenza", che gli erano valsi l'allontanamento forzato dalla casa di famiglia a fine del mese di maggio.

Secondo un articolo riportato nel giornale locale Kleine Zeitung, un bambino di sette anni e una donna sono tra le vittime della strage. La polizia non ha tuttavia ancora dato conferma e non ha fornito l'età delle vittime.

Il Presidente della Repubblica d'Austria, Heinz Fischer, si è detto "profondamente scioccato" dalla tragedia.

L'irruzione del folle a bordo del veicolo ha seminato il terrore tra i presenti e le persone sedute ai tavoli di un bar e quelle che stavano facendo tranquillamente shopping. "La gente gridava in preda al panico e correvano nei negozi per scappare", questa la dichiarazione di una donna che ha assistito all'incidente, aggiungendo che il suono delle sedie di metallo spinte e fatte cadere a terra, le aveva inizialmente pensare ad uno sparo.

Molti fiori e candele sono state depositate da mani anonime vicino alla zona del dramma, che è rimasto off limits la sera a causa delle indagini. Il direttore dell'ospedale di Graz, Gernot Brunner, ha elogiato la qualità delle cure per i feriti anche prima dell'arrivo degli aiuti. "Ringrazio le tante persone, tra cui i vari medici, che erano sul posto e sono immediatamente intervenuti per dare il loro prezioso contributo in un momento così drammatico e critico," ha detto.

L'incidente è avvenuto Sabato in concomitanza alle prove ufficiali a Graz per il Gran Premio di Formula 1 d’ Austria, che si svolge nella vicina cittadina di Spielberg.

Fonte:  Manuela Velini   
Tags in cui l'articolo è presente :    attualità            
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags