Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo Milia, agriturismo ecologico cretese a impatto zero
Categorie in cui questo articolo è presente :   Vacanza            

30 Agosto 2015

 A Creta, immerso nel silenzio e circondato dai panorami mozzafiato dei monti intorno a Kissimos, un antico borgo del Settecento, abbandonato da secoli, è stato trasformato in un agriturismo ecologico. L'eco-lodge Milia punta non solo sulla sua unicità, ma anche sull'isolamento che offre. Per allontanarsi dal turismo di massa e dal caldo afoso dell'estate, un rifugio nei monti interni cretesi è la soluzione ideale. Milia è un piccolo albergo sparso, costituito da 16 casette coloniche in pietra, circondate da alberi di castagno, ristrutturate dagli eredi degli antichi abitanti del villaggio. Sorge a circa un'ora di distanza da Chania, seconda città per importanza dell'isola di Creta, dotata di un aeroporto internazionale con voli diretti dall'Italia.

A Milia è tutto ad impatto zero: l'elettricità è prodotta da pannelli solari, l'acqua è quella delle sorgenti locali. Arrivarci non è semplice a causa delle strade sterrate e piene di neve, ma se si cerca l'isolamento e il silenzio qualche sforzo lo si deve fare. Le tariffe partono da 75 euro a notte, ma quello che rende unica Milia è il suo ristorante, la cui cucina si basa completamente sui prodotti biologici allevati e coltivati nelle vicinanze (unica eccezione l'agnello). Sono tutte caratteristiche uniche, che hanno permesso a Milia di essere premiata come miglior eco-lodge 2013 dal National Geographic.

E per chi non volesse rinunciare completamente al mare, a Milia è presente anche una spiaggia. È la famosa spiaggia di Elafonisas (la cui laguna e la perfezione di acque e sabbia la rendono paragonabile ai Caraibi ed alla Polinesia), 50 minuti di auto. Chi fosse appassionato di storia e desiderasse conoscere di più della cultura cretese, invece, potrà visitare le città della parte occidentale dell'isola: Chania e Rethimmo, ad esempio, ospitano molti monumenti e testimonianze della dominazione veneziana (soprattutto nella zona del porto). E se non ci si volesse allontanare troppo da Milia, nei paraggi, nel paesino di Voulgano, si trovano i resti di una bella chiesa bizantina.

Fonte:  Serena Marchini   
Tags in cui l'articolo è presente :    Vacanze            
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags