Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo Monza non ospiterà più il Gran Premio di Formula 1?
Categorie in cui questo articolo è presente :   Sport            

17 Settembre 2015

Monza potrebbe non essere più il circuito su cui si disputa il Gran Premio di Formula 1 in Italia. Infatti, il contratto che lega l'autodromo lombardo alla manifestazione sportiva scadrà nel 2016 e il patron Bernie Ecclestone ha chiesto 25 milioni di euro per confermare la gara. Attualmente Monza ne paga 10. Si tratta di un vero e proprio raddoppio, “senza sconti”, ma i soldi non ci sono. Così si è fatto avanti l'autodromo emiliano di Imola, intitolato a Enzo e Dino Ferrari. Il presidente dell'autodromo Uberto Selvatico Estense ed il sindaco della città Daniele Manca sono addirittura volati a Londra per presentare la propria candidatura.

L'importanza e la visibilità del circuito di Imola avevano subito un duro colpo nel maggio 1994, quando, in un solo week-end, morirono due piloti, Senna e Ratzenberger. La curva del Tamburello fu giudicata troppo pericolosa, tanto che si decise di smorzarne la velocità con una chicane. Però si scoprì in seguito che Senna morì non a causa del tracciato pericoloso, ma perché gli si conficcò nel casco un braccetto saldato male dai meccanici per troppa fretta. Di recente, quindi, il circuito di Imola ha ricominciato ad ospitare numerose ed importanti iniziative ed eventi. Ad esempio, dal 2016 ospiterà la corsa delle auto elettriche, mentre sono in fase di definizione il circuito per droni e il Gran Premio di Formula E. Perchè quindi non potrebbe ospitare anche il Gran Premio di Formula 1?

Secondo Roberto Scanagatti, sindaco di Monza, se il circuito lombardo ha problemi a pagare la somma richiesta da Ecclestone, è difficile che ci riesca quello emiliano. Intanto, a Monza è iniziata la raccolta delle firme per salvare il Gran Premio, mentre l'amministrazione comunale ha chiesto aiuto al governo, nella fattispecie di defiscalizzare 8 milioni di imposta di registro per la cessione di parte del parco dell'autodromo alla Regione Lombardia. Tuttavia non si è sicuri che possa essere sufficiente. Per il momento Monza offre 15 milioni di euro, ma difficilmente Ecclestone accetterà: per il momento si è limitato a dare tempo tre mesi all'autodromo. E il sindaco di Imola apre ad una soluzione collaborativa, per disputare il Gran Premio un anno a Monza ed un anno ad Imola. In questo modo i 25 milioni saranno divisi a metà e spalmati in due anni.

Fonte:  Serena Marchini   
Tags in cui l'articolo è presente :    motori            
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags