Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo Moovit: l'Italia è il quarto Paese per numero di utenti
Categorie in cui questo articolo è presente :   Attualità    Internet         

1 Marzo 2015

Sono già 1 milione e 200mila le persone in Italia che a tutt'oggi hanno scaricato Moovit, l'app gratuita che aiuta a muoversi con i mezzi pubblici in 47 Paesi. Infatti, questa applicazione permette di calcolare il miglior tragitto per tempo impiegato e tariffe all'interno del trasporto pubblico urbano, e di avere sott'occhio l'intero sistema orario di bus, tram, treni urbani, linee marittime, funivie e metropolitane. Queste cifre fanno dell'Italia il quarto Paese al mondo per numero di utenti Moovit (preceduta soltanto da Stati Uniti, Israele e Brasile), e il primo per città connesse (al momento sono 23).

In pratica, Moovit aggiorna i propri dati con i segnali GPS, le comunicazioni delle aziende di trasporto pubblico e quelle in tempo reale da parte della community degli utenti, consentendo di comunicare subito agli utenti eventuali ritardi e suggerendo rapide soluzioni per contenere le perdite di tempo. Ciò rende il suo funzionamento estremamente semplice e rapido, e permette anche di avere informazioni in tempo reale sulla comodità e lo stato del mezzo pubblico selezionato. Infatti, attraverso la funzione “modalità viaggio”, gli utenti che stanno effettuando un viaggio su un mezzo pubblico possono comunicare in forma anonima al resto della community tutte le informazioni che ritengono utili riguardo al trasporto. Così si avranno dati sulla puntualità o meno del mezzo, sulla sua capienza, lo stato di pulizia della carrozza; si saprà, inoltre, se il sistema di aria condizionata è presente o meno, se c'è la connessione wi-fi, ecc.

Immessa per la prima volta sul mercato in Israele nel 2011, nel 2013 l'app ha iniziato ad essere applicata nel resto del mondo, riscontrando un enorme successo. In un anno l'utenza globale è salita fino a raggiungere la cifra di ben 15 milioni in 47 Stati e in 500 città coperte. La particolarità dell'applicazione, infatti, è di essere pensata a livello globale, ma localizzata in modo diverso a seconda del Paese (in primo luogo per quanto riguarda la lingua).

Di fronte a questi numeri, sono aumentati anche i finanziamenti: prima 3 milioni di euro da parte degli investitori israeliani, poi altri 28 milioni da parte della Sequoia Capital, una delle più importanti aziende nel settore del venture. Infine, poche settimane fa, altri partner industriali (tra cui la BMW) si sono fatti vanti con altri 56 milioni di euro. Ad oggi, il valore della società proprietaria di moovit dovrebbe aggirarsi sui 450 milioni di euro.

Adesso, gli obiettivi della società sono di far diventare Moovit l'app più utilizzata all'interno dei trasporti (sia per quanto riguarda il numero di utenti sia per quello dei paesi coperti) e di investire in servizi a pagamento che facciano crescere il valore ed il fatturato aziendale. Si parla della vendita diretta dei biglietti dei mezzi di trasporto, partnership con aziende di autisti (già in sperimentazione negli Stati Uniti) o taxi. Altre possibilità potrebbero essere lo car sharing (con l'ingresso della BMW in società) e la quotazione della società in Borsa.

Fonte:  Serena Marchini   
Tags in cui l'articolo è presente :    Internet            
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags