Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo Risultati delle elezioni alla Camera e al Senato 2013
Categorie in cui questo articolo è presente :   Attualità    CASAndo News    Politica      

1 Marzo 2013

Alla Camera; il centrosinistra, con uno scarto dello 0,36%, si è aggiudicato il premio di maggioranza raggiungendo cosi 345 seggi. Ci sono solo 124.407 voti che separano Pd-Sel da Pdl-Lega. La coalizione di Bersani ha ottenuto 10.047.507 voti (pari al 29,54%), contro i 9.923.100 del centrodestra (29,18%).
A conti fatti abbiamo 340 seggi per il centrosinistra, 124 per il centrodestra e 108 per il movimento di Grillo. Risultati amari per il premier “tecnico” uscente: la Lista Monti si è trovata impantanata al 10,5% pari a 45 seggi (a fronte di previsioni sul 15%). Fuori dai giochi rimangono in molti questa volta:
Rivoluzione Civile di Antonio Ingroia, Fare per Fermare il declino di Giannino e Amnistia, Giustizia e Libertà non ce l hanno fatta.
Diversa la situazione a Palazzo Madama dove nessuno ha ottenuto la maggioranza.
Con il senatore del Pdl-Lega nord eletto in Trentino, la coalizione di centrodestra arriva  a 117 seggi al Senato, mentre lo schieramento Bersani-Vendola si assesta a quota 123. Terzo grande partito è il Movimento 5 Stelle con 54 seggi ottenuti, segue la Lista di Mario Monti con 19.1.
Molte considerazioni su questi dati, di sicuro il paese è spaccato nelle decisioni ed ora si spera in una collaborazione del Pd con il movimento 5Stelle, il paese ha bisogno di poche riforme ma essenziali a questo punto. Si registra ancora una volta alla rinascita di Berlusconi, una vittoria deludente di un centrosinistra che non può non prendere atto della sua pochezza in campagna elettorale. Le sorprese sono poi i grillini, al primo colpo essere il primo partito non è da poco; bisognerà vedere se sapranno dimostrare quello che valgono in un parlamento di squali già rodati. Monti e Casini prendono atto di essere andati sotto le aspettative (ed il primo ad essersene accorto è Fini).

Fonte:  Ciro   
Tags in cui l'articolo è presente :    Governo    Politica         
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags