Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo SCHUMACHER JR: IL GIOVANE SEGUE LE ORME DEL PADRE
Categorie in cui questo articolo è presente :   Sport            

27 Aprile 2015

Il giovane Schumacher iniziava con la corsa nei karting la sua carriera nel 2014 ed ora fa il suo debutto nella categoria Formula 4 in cui l'auto può raggiungere 210 chilometri all'ora. Il figlio dell'ex pilota e leggenda della F1 Michael Schumacher, ha debuttato mercoledì al volante a 16 anni nelle prove libere di Formula 4 a Oschersleben in Germania. Questo è Mick Schumacher, secondogenito del campione tedesco, che sta facendo colpo su molti manager nella stampa mondiale dallo scorso anno, quando al suo debutto divenne campione di kart in Europa, che gli è valsa la promozione alla nuova categoria Formula 4 con la squadra olandese Amersfoort Racing. Schumacher ha guidato al circuito mercoledì con il numero 25, e dopo ha posato per decine di fotografi e telecamere. Il portavoce della famiglia Schumacher, Sabine Kehm, ha chiesto ai media di trattarlo con delicatezza, vista la vicenda del padre. "Non dobbiamo dimenticare: si tratta di un ragazzo che ha appena compiuto 16 anni". Kehm ha ricordato il giovane sta cominciando a crescere nella sua carriera, mentre il padre è ancora in una fase delicata di salute, a seguito di un incidente di sci nelle Alpi francesi con i loro parenti il ??29 dicembre 2013. Dopo aver completato il suo compito davanti alla stampa, Mick Schumacher ha fatto qualche giro con un’ auto di prova, dove può raggiungere i 210 km orari.

Nel frattempo, la salute del campione di Formula Uno Michael Schumacher è ancora considerata "stabile", ma "critica" dal team medico curante. Dopo l'incidente di sci avvenuto a Meribel (Alpi francesi), in cui Schumacher è entrato in coma, la sua condizione è considerata "stabile" ed è "permanentemente sicuro trattamento medico”. Da allora, ha subito due operazioni. L'incidente è stato filmato per caso da un turista tedesco che stava sciando nella stessa zona, e ha riferito al giornale tedesco "Der Spiegel" che Schumacher non stava andando ad alta velocità, al momento dell'incidente, un punto che potrebbe essere importante per l'eventuale responsabilità. L’inchiesta aperta dalla giustizia francese sta ancora cercando di determinare le circostanze dell'incidente e se possono sorgere responsabilità da parte di terzi, per esempio a causa di segnalazione dei limiti dei vari ostacoli che sono stati considerati carenti.

Fonte:  Manuela Velini   
Tags in cui l'articolo è presente :    Sport            
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags