Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo SETTE DOMANDE DA PORSI PRIMA DI ACQUISTARE UN IMMOBILE (PARTE PRIMA)
Categorie in cui questo articolo è presente :   CASAndo News    Immobili    Mercato immobiliare      

13 Marzo 2015

Secondo gli ultimi dati statistici, le vendite delle case sono aumentati di una buona percentuale rispetto agli stessi periodi dello scorso anno. Ciò è dovuto al forte rimbalzo in operazioni immobiliari e soprattutto al forte e sempre più crescente aumento dell’interesse da parte del mercato straniero – europeo e internazionale- verso l’area dell’Italia.

Una delle prime domande da farsi è quella di scegliere tra un nuovo immobile o l’acquisto di una proprietà meno recente. Prima di investire, vale la pena analizzare i vantaggi e gli svantaggi di entrambe le tipologie di operazioni. Mentre le nuove costruzioni sono in stato migliore, ma si trovano di solito al di fuori o alla periferia delle città, quelle di seconda mano tendono ad essere più economiche ma spesso richiedono ristrutturazioni prima di poter essere utilizzate a scopo abitativo o commerciale.

Prima di investire vale la pena analizzare quale delle due proprietà può più fare al nostro caso.

E' possibile trovare la casa dei vostri sogni che soddisfano le proprie esigenze economiche e di tipologia di immobile? Ecco quindi a voi una lista dei sette punti che si dovrebbe analizzare prima di investire in una casa per avere l'acquisto perfetto.

Una semplice lista con i pro e i contro delle proprietà che ci possono interessare; sulla base di questi fattori si rivelerà un valido aiuto per risparmiarci molti grattacapi.

Partiamo subito con la nostra lista - analisi:

1. Zona: dove si vuole andare a vivere o lavorare o investire?

La zona in cui si trova la proprietà è forse il fattore maggiore che determina il prezzo e lo stile di vita del futuro acquirente. Le nuove case di recente costruzione, come già preannunciato prima, sono di solito collocate nella prima periferia della città e possono avere aree comuni vicino (come ad esempio campi sportivi, giardini, parco giochi, ecc).

 

2. Budget: quanto si prevede di spendere?

Ovvero quali sono i prezzi delle case. Nel caso degli alloggi di meno recente costruzione il costo medio per metro quadrato è logicamente sempre più basso rispetto a quelli più nuovi. E nel frattempo, il costo medio per metro quadrato delle case di nuova costruzione è in lenta ma sempre più costante crescita.

Fonte:  Manuela Velini   
Tags in cui l'articolo è presente :    News immobiliari            
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags