Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo UN VIAGGIO NELLA MONDANA PARIGI
Categorie in cui questo articolo è presente :   Vacanza            

25 Maggio 2015

Quello che offre Parigi ai visitatori è qualcosa di unico, una delle più belle città al mondo. All’inizio sembra di essere catapultati  in un posto affollato e frenetico ma basta  poco per far  parte della città,   sentirla propria,   farne parte. Da turista, non si può non vedere i posti emblema di Parigi, La tour Eiffel, Le Louvre, Les Champs Eliséè,  Montmartre, Il  Bateaux Mouches lungo Senna….  Già tutti posti da visitare ma…. Parigi è anche altro.

Inoltriamoci nei vicoli secondari, le vetrine particolari dei negozi di musica, degli antiquari, degli artisti che non vedi nelle grandi mostre ma che parlano della città semplicemente raccontando il suo passato.

I grandi parchi, polmoni verdi della “città”, dove ci si può isolare in silenzio per leggere un libro, fare footing lontano dagli scarichi del traffico e fare passeggiate rigeneranti.

Uno dei giardini più belli è sicuramente Le Jardin du Luxemburg, tra i laghetti si  fanno notare   i cigni e gli uccelli migratori che fanno tappa  per poi riprendere il loro viaggio verso il caldo del sud.

Degno di nota anche il giardino, seppur piccolo in  confronto ad altri giardini cittadini,  Place de Vosges,  merita una visita, ricordatevi di portarvi il cibo per fare un pic-nic sull’erba, in una sorta di oasi in  centro , ma allo stesso tempo racchiuso da palazzi che sembrano proteggerlo dalle insidie della città.

A Parigi, difficilmente ci si perde, per quanto sia  una metropoli, basta alzare lo sguardo  e sai esattamente dove ti trovi, il punto di riferimento della famosa  “torre di ferro”  inaugurata per expo di Parigi del (…..) è ben visibile da gran parte della città, ed essendo il simbolo di Parigi è il monumento più fotografato al mondo.

Altri musei da non perdere, consiglio il Museo D’Orsay, ottenuto dalla vecchia stazione ferroviaria riqualificata a vero e propria opera d’arte che racchiude le più significative mostre dell’Impressionismo e del post-impressionismo  dei più grandi artisti francesi  tra i quali Van Gogh, Cezanne, Monet, Manet , Gauguin, Degas, Pissarro, Renoir e e tanti altri altri.

Da non perdere il prestigioso  teatro dell’Operà Garnier  palazzo dell’arte barocca,  grande non solo per gli eventi che si svolgono all’interno , ma per essere anch’esso un museo  di tutto quello che ha vissuto con opere e artisti che hanno calcato il palcoscenico lasciando un’impronta del loro passaggio e li vicino a Rou de la Paix, altra meta  amata dai turisti,  per di più del sesso femminile, è la vetrina della celebre gioielleria di “Tiffany” a Rou de la Paix  chi è andato a Parigi e non si è fatto scattare almeno una foto con alle spalle questo negozio?

Non può mancare un salto al celebre Hard Rock Cafè, ritrovo per lo più dei giovani, situato in centro in Boulevard Montmartre.

Durante l’escursione sul Bateaux  Mouches si può ammirare in tutta la sua bellezza sia la facciata che il retro della Basilica di Notre Dame, che ha ispirato lo scrittore Victor Hugo per  il suo romanzo “ il gobbo di Notre Dame e recentemente tramutato in musical .

Fonte:  Manuela Velini   
Tags in cui l'articolo è presente :    Parigi            
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags