Home CASAndo News

Pubblica News

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

icona degli articoli pubblicati Dettaglio Articolo  

Nuovo Articolo Zappo e i corsi di formazione
Categorie in cui questo articolo è presente :   lavoro            

20 Febbraio 2016

Zappo, azienda che vende calzature per Amazon è famosa (o forse famigerata) per i corsi di formazione e addestramento obbligatorio per tutti coloro che sono interessati a lavorare per l'azienda. Durata complessiva quattro settimane. Se gli aspiranti membri del personale Zappo non percepiscono alla fine della prima settimana i vantaggi della dottrina (o dell'indottrinamento?) aziendale, viene loro offerto un mese di stipendio per andarsene subito. Il corso è estremamente rigoroso ed intensivo: le lezioni iniziano alle 7:00 di mattino precise e chi arriva in ritardo viene immediatamente mandato a casa. Terminato il corso, tutti i potenziali impiegati devono sostenere un esame e viene offerto un posto di lavoro soltanto a chi risponde correttamente ad almeno il 90% delle domande.

Accanto al corso di formazione per i futuri impiegati, Zappo ha deciso di inserirne uno introduttivo alla holacracy, la nuova filosofia aziendale statunitense. Il nuovo sistema prevede di sostituire la tradizionale piramide gerarchica con una struttura a base di cerchi concentrici. Di conseguenza, gli impiegati non scalano la gerarchia aziendale assumendo ruoli e titoli manageriali, ma lavorano con più autonomia all'interno dell'azienda.

Le proteste si sono fatte tuttavia subito sentire, in quanto il sistema holacracy assomiglia, più che alla struttura manageriale di un'azienda moderna, all'ideologia di una setta. Difficile da assimilare, è ancora più difficile adeguarvisi. Lo è a tal punto che il 15% degli impiegati di Zappo si è licenziato a seguito della sua introduzione e molti neoassunti non sono ancora in grado di spiegare cosa sia, cosa prevede e come funziona. Tra i punti più controversi vi è l'abolizione dei vantaggi monetari (bonus, benefits, scatti di stipendio) che si ottengono tradizionalmente quando si passa ad un livello superiore della piramide gerarchica. Infatti, il rischio (e il timore di molti impiegati) è che con holacracy lavoreranno all'interno di uno dei numerosi cerchi aziendali, percorrendolo ma senza fare carriera e passare di grado.

Fonte:  Serena Marchini   
Tags in cui l'articolo è presente :    Lavoro            
    
          Share on Tumblr




Iscriviti alle nostre News

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

icona degli articoli pubblicati Categorie

icona dei Tegs degli articoli pubblicati Tags